Abruzzo into the Wild

Aggiornamento: 7 gen


Strada a Campo imperatore


Devo dire che la pandemia mi ha permesso di conoscere meglio la mia Italia.


Sono quasi certa che non avrei mai scelto questa regione se non avessi trovato le frontiere europee chiuse.

Di solito il mio sguardo punta al Nord, Scozia, Irlanda, Finlandia erano già nella mia lista.

Eh si :) ancora una volta..


Ma un giorno navigando su Instagram vidi delle foto dell’Abruzzo e ne rimasi folgorata, Ricordo che pensai “Ma questa meraviglia è veramente in Italia?”


Chiesa di Santa Maria della Pietà (Calascio) foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

Così ho iniziato ad approfondire, insieme ad Alice ( la mia fotografa preferita) la regione e, prese vita l’organizzazione di un viaggio che si rivelò unico ed incredibile.


Siamo Partite in Ottobre, al viaggio hanno partecipato nove incredibili donne. Alcune, essendo da Verona, sono partite con noi, altre invece, ci hanno raggiunto direttamente a Santo Stefano di Sessanio, un borgo medievale posto all’interno del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, incastonato tra monti a ridosso dell’altopiano di campo Imperatore.


Borgo Santo Stefano di Sessanio foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

Borgo Santo Stefano di Sessanio


Ma andiamo per ordine. Abbiamo raggiunto il borgo ed il nostro b&b nel primo pomeriggio. Le nostre stanze erano suddivise in una palazzina storica con un grazioso cortile ed un ristorante adiacente molto caratteristico.


Cortile del B&B

Dopo aver fatto le dovute presentazioni con alcune delle ragazze, ci siamo recate subito al Borgo. Apparentemente abbandonato, dico apparentemente perchè i meravigliosi fiori colorati e, le piante che adornavano le porte chiuse delle case, testimoniavano una presenza costante.


Anche le botteghe erano chiuse complice la bassa stagione ma a noi non importava perché avevamo trovato un bar APERTO e, nonostante fossimo tutte sparpagliate in giro per il borgo, come per magia ci siamo ritrovate tutte al bar della piazza, richiamate dalla voglia di bere un buon vino rosso.


Santo Stefano di Sessanio foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

E’ stata l’unica volta in cui ci siamo recate al Borgo durante il nostro viaggio, abbiamo girovagato tra le sue viuzze lasciando che le nostre risate si diffondessero pienamente insieme ai nostri “wow” che emettevamo quando graziosi piccoli cortili oppure, incantevoli scorci panoramici, comparivano inaspettatamente


Rocca Calascio


Trekking verso Rocca Calascio foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

Nel primo pomeriggio del giorno dopo, abbiamo conosciuto la nostra guida (Carlo) che ci accompagnato a piedi dal Borgo, fino all’incantevole Rocca Calascio. il sito più fotografato e famoso d’Abruzzo per essere stato il set di numerosi film, tra i quali il famoso Ladyhawke con Michelle Pfeiffer.


Rocca Calascio foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

Abbiamo raggiunto la Rocca in circa un’ora e mezza attraversando spazi sconfinati e campi coltivati di lenticchie, lasciando che il nostro sguardo si perdesse fino all’orizzonte.

Raggiunta La Rocca siamo rimaste senza fiato dalla bellezza del luogo. Alice infatti, non si è lasciata sfuggire l’occasione di trasformare quella luce perfetta, quel luogo magico, in un set fotografico dove noi eravamo le regine del regno.


Vista del Borgo al ritorno da Calascio foto @in_the_middle_of_wonderland_ph (Alice Lanciai)

Siamo scese al chiaro di luna infreddolite si, ma solo dopo aver ammirato un tramonto veremente straordinario…


To be continued.....





9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti